Crea sito

Coronavirus: cerchiamo di saperne di più.

2019-CoV

Un tema molto dibattuto in quest’ultimo periodo è sicuramente il nuovo Coronavirus, ma non tutti sanno ciò di cui si parla e molti hanno confuso la realtà con le fake news.

Che cos’è il Coronavirus?

I Coronavirus sono una vasta famiglia di virus, noti per causare malattie che vanno dal comune raffreddore a malattie più gravi, come la sindrome respiratoria mediorientale (MERS, infezione virale, che causa sintomi simili all’influenza) e la sindrome respiratoria acuta grave (SARS, infezione da coronavirus, che ugualmente causa sintomi simili all’influenza). La scoperta più recente, e dunque il coronavirus di cui tutti parlano, è denominato 2019-nCoV: è un nuovo ceppo di coronavirus, che non è stato precedentemente mai identificato nell’uomo prima di essere segnalato a Wuhan (capoluogo della provincia dello Hubei), nel dicembre 2019.

Quanto è pericoloso?

Coronavirus

Come altre malattie respiratorie, l’infezione da nuovo Coronavirus può causare sintomi lievi come raffreddore, mal di gola, tosse e febbre, oppure sintomi più gravi, quali polmonite e difficoltà respiratorie. Raramente può essere mortale. Le persone più suscettibili alle forme gravi sono gli anziani e quelle con malattie pre-esistenti, quali diabete e malattie cardiache.

Come avviene il contagio?

Il Coronavirus può essere trasmesso tramite saliva, tossendo, starnutendo, avendo contatti diretti e personali, tramite le mani non ancora lavate, toccando zone come il naso, la bocca o gli occhi.

Zone rilevate con persone infette da coronavirus

Il nuovo Coronavirus si diffonde principalmente attraverso il contatto con le goccioline del respiro delle persone infette, ad esempio quando starnutiscono o tossiscono o si soffiano il naso. È importante, perciò, che le persone ammalate applichino misure di igiene, quali starnutire o tossire in un fazzoletto o con il gomito flesso e gettare i fazzoletti utilizzati in un cestino chiuso immediatamente dopo l’uso, lavando le mani frequentemente con acqua e sapone o usando soluzioni alcoliche. Le persone che vivono o che hanno viaggiato in aree infettate dal nuovo Coronavirus possono essere a rischio di infezione. Attualmente il nuovo Coronavirus sta circolando in Cina, dove è segnalato il maggior numero di casi. Negli altri paesi, la maggioranza dei casi riportati ha effettuato recentemente un viaggio in Cina. Pochi altri casi si sono manifestati in coloro che hanno vissuto o lavorato a stretto contatto con persone infettate in Cina.

Claudia Scariolo 2G

Ti potrebbe interessare anche...