Crea sito

Incontro con l’autore: Elvira Seminara

In occasione del progetto lettura, svoltosi a scuola giorno 6 febbraio 2020, noi studenti delle classi 4ªAs, 4ªBs e 4ªCs abbiamo avuto l’opportunità di incontrare la giornalista e scrittrice Elvira Seminara, autrice dei due libri da noi letti: “La penultima fine del mondo” e “Atlante degli abiti smessi”.
Abbiamo deciso di accoglierla a scuola in modo originale, organizzando dei laboratori creativi, che comprendevano la creazione di due video e una piccola “installazione artistica“, riguardanti i testi letti. Il primo video (della classe 4ªCs) era un piccolo cortometraggio, girato e interpretato dai ragazzi stessi, basato sulla trama del libro “La penultima fine del mondo”. Si è rivelato un lavoro molto interessante, curato nei dettagli e anche divertente. Il secondo video, realizzato dalla classe 4ªBs, era riferito all’altro libro, “Atlante degli abiti smessi”. Le ragazze, riprendendo i propri vestiti, hanno spiegato quali sensazioni gli abiti avessero suscitato in loro e perché avessero così tanta importanza emotiva. Lo stesso è avvenuto per la classe 4ªAs, che ha avuto l’idea di portare materialmente i vestiti all’incontro, collocandoli su un guardaroba per sottolinearne l’impatto visivo e poter “ascoltare ciò che avevano da dire”.
In questo modo siamo riusciti a creare un ambiente empatico ed emozionale e, soprattutto, abbiamo fatto in modo che le attività riguardanti la lettura diventassero artefici di un momento di interazione, all’interno delle classi e fra di esse.
Un’attività intima come la lettura, di solito fatta da soli, a casa, è diventata ora un’occasione per condividere idee, opinioni, emozioni e sensazioni, per poter stare con gli altri, conoscersi  e raccontarsi.
Elvira Seminara ci ha anche confessato di non partecipare spesso agli incontri scolastici e di non avere, quindi, molta familiarità con questo tipo di eventi; nonostante questo, è riuscita perfettamente ad integrarci nel momento, riuscendo ad attirare, con le sue parole e il suo dolce modo di esprimersi, la nostra attenzione (cosa a volte difficile da ottenere).
Sicuramente, da noi studenti l’incontro con gli scrittori contemporanei è un momento molto apprezzato, perché ci consente un confronto vivo e vivace con il mondo della letteratura che, spesso, sentiamo lontano, poiché ci viene raccontato solo dai libri di testo. 

Matilde Vaccarino 4As

Ti potrebbe interessare anche...